Sulla città

Oltre il soffitto
di un cielo di cemento
nuvole
lacrimano
su strade e finestre
La città
a mani abbandonate
sopporta
l’appannato giorno
Solo il grido
di un’ambulanza
ne squarcia
il silenzio di gesso
E quel dolore
straripa
e si sparge
seme velenoso
sui miei occhi.

Lina Lombardo 1 febbraio 2017

Vilhelm-Hammershøi, The Tall Windows, 1913

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...